Dpcm 20 gennaio 2022, dal 1° febbraio Green Pass Base per negozi sposi

dpcm-20-gennaio-2022-dal-1-febbraio-green-pass-base-necessario-per-accedere-ai-negozi-per-gli-sposi

Dpcm 20 gennaio 2022, negozi di Bomboniere, Partecipazioni, Fotografi, Atelier e altre attività dovranno richiedere il Certificato Verde

Dpcm 20 gennaio 2022 con la lista dei negozi dove non sarà obbligatorio avere il Green Pass Base a partire dal 1° febbraio 2022, è alla firma del Presidente del Consiglio Mario Draghi entro oggi.

È quanto emerge dalle fonti di Palazzo Chigi, riportate da ADN Kronos, Il Giorno, La Repubblica e tante altre fonti giornalistiche attendibili, che descrivono il quadro che avremo tra poco più di dieci giorni.

I futuri sposi che intendono organizzare il proprio matrimonio, dovranno essere in possesso di Green Pass Base per accedere alle attività commerciali che trattano Servizio Fotografico, Bomboniere, Partecipazioni, Atelier, Fioristi, negozi di abbigliamento in generale e tutti gli altri negozi di servizi ritenuti non essenziali.

La lista dei negozi dove si potrà entrare senza Green Pass Base contenuta nel nuovo Dpcm, comprende infatti alimentari, supermercati, ipermercati, farmacie, parafarmacie, benzinai, negozi di carburante per il riscaldamento, articoli per animali, ottici, mercati all’aperto, ambulanti ed edicole all’aperto.

Scatta già da oggi invece, 20 gennaio 2022, l’obbligo di esibire il Green Pass Base se si va dal parrucchiere, dal barbiere o nei centri estetici.

Le attività commerciali dove è richiesto il Green Pass Base dovranno verificare la validità delle certificazioni dei clienti con l’app VerificaC19.Spetterà ai titolari, gestori o responsabili dei servizi e delle attività effettuare le dovute verifiche nel rispetto delle nuove prescrizioni.

Le persone che saranno sprovviste del Green Pass Base e i responsabili delle attività commerciali che non verificheranno il possesso del certificato verde rischiano una sanzione da 400 a 1000 euro.

Chi si sposa al Comune

Dal 1° febbraio il Green Pass Base servirà tra le altre cose anche per accedere a Pubblici Uffici come il Comune e pertanto i futuri sposi che devono necessariamente passare dal Comune per sposarsi poi in chiesa, dovranno essere in possesso del Certificato Verde.

Stesso discorso per chi intende sposarsi soltanto al Comune e per gli invitati alla cerimonia di unione degli sposi, che per accedere presso gli uffici comunali dovranno essere in possesso di Green Pass Base.

Quanto diventa importante la figura del Wedding Planner

Ora più che mai, in questo momento, diventa indispensabile la figura di un Wedding Planner, che possa pienamente sostituirsi agli sposi per organizzare il matrimonio in tutti i suoi aspetti, supportando e addirittura sostituendo i futuri sposi nelle attività di organizzazione e nella scelta dei fornitori.

Come si ottiene il Green Pass Base

Ricordiamo che il Green Pass Base si ottiene con tampone antigenico rapido con esito negativo ed è valido 48 ore, oppure antigenico molecolare con esito negativo ed è valido 72 ore.

Il Green Pass Base si ottiene anche dopo guarigione dal Covid, opportunamente certificata dal medico competente. Dal 1° febbraio 2022 il Green Pass Base rilasciato a guariti e vaccinati, sarà valido per sei mesi, cosa che lascia presagire la quarta dose di vaccino in arrivo.

Da Wedding Day potrai trovare Servizio Fotografico, Bomboniere, Inviti, Partecipazioni, Confetti e Gadget per il tuo evento!

Ci trovi anche su Matrimonio.com cliccando qui.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora metti un Mi Piace alla nostra Pagina Ufficiale Facebook e Seguici su Instagram!

Wedding Day – All rights reserved

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Let's talk

If you want to get a free consultation without any obligations, fill in the form below and we'll get in touch with you.